Equocenter

iSenso e Plantari adattivi

I Plantari adattivi

La nuova generazione di Plantari Adattivi nascono da un confronto continuo con i migliori operatori che hanno dedicato una vita alla specialistica della Posturologia Applicata (sistema di refertazione  DRT) , il piede interagisce con tutto il sistema funzionale, sensoriale e biomeccanico del nostro sistema neuro motorio, ecco perchè la parola plantare va correlata alla figura di un referente sanitario all’altezza della situazione e non ad uno spot pubblicitario.

Un plantare adattivo non si basa solo sulle impronte prese o sui risultati amnestici delle pedane baropodometriche, ma si progettano sullo stato in cui si trova il paziente che determinano L’ECONOMIA MUSCOLO SCHELETRICA.
Cosa significa?
Significa che un plantare deve interagire con il nostro complicato sistema motorio tenendo conto degli stili di vita dettati dal lavoro, dallo sport, da eventuali interventi chirurgici che determinano autocompensazioni o blocchi energetici, cicatrici attive, malocclusione, alterazione del campo visivo…
Quindi i nostri plantari adattivi sia con sensore che senza, vantano a priori di un controllo accurato di tutta la persona, AL CONTRARIO dei classici plantari su misura che si basano troppo sugli strumenti e poco sulla diagnosi posturale e vengono impiegati soprattutto per togliere il dolore del piede, mentre noi di Equocenter sosteniamo che spesso il dolore del piede è di riflesso e le cause vanno individuate in altri compartimenti , in caso contrario rischiamo di fornire un classico plantare ad effetto Aulin.
 

I Plantari Adattivi mettono d’accordo medici e fisioterapisti perchè realizzzati su procedure di visione concrete ed evidenti SULLA effettiva necessità di quando usare un plantare o no.

La qualità dei plantari non si misurano solo sulla durata ma sulla funzionalità.
La qualità dei materiali possono fare durare il plantare anche 5\6 anni, noi sconsigliamo di utilizzare lo stesso per tutto questo tempo. La nostra postura nel frattempo potrebbe avere avuto dei cambiamenti non solo a causa di vari traumi ma anche solo dall’artrosi dall’usura  e dal cambiamento posturale anagrafico, ecco perchè quando viene richiesto il  rinnovo del plantare è necessario rivedere la situazione podoposturale e se necessario rifare il plantare con dei cambiamenti che possono dare nuovi stimoli al sistema piede e postura ormai assuefatto dalla lettura di appoggio acquisita con quelli vecchi. Sarà l’operatore ai controlli a darvi l’evoluzione degli interventi da fare.
Questi sono solo dei piccoli appunti per ampliare la visione di un problema e di soluzioni a volte banalizzate dall’offerta sul mercato di solette o plantari miracolosi  costruiti più dalla pubblicità che invece dalla coscienza e conoscenza di uno specialista.
 
Mostra di più

iSenso

iSenso è un dispositivo medico brevettato, studiato come strumento attivo per le complicanze causate da un’alterazione pedoposturale. Un ottimizzatore postulare che, posto su di uno dei nostri plantari personalizzati, funziona, in sincrono con il movimento del corpo, rilasciando una sequenza meccanica ed energetica di piccolissima ampiezza che viene letta da specifici sensori nervosi, presenti nel derma e nei muscoli, e che viene poi inviata al sistema nervoso centrale. Questo rilascio avviene solo nel momento in cui si genera pressione sul plantare e mai quando il dispositivo non viene stimolato e agisce esclusivamente nelle aree dove essa viene richiesta nel riequilibrio fisiologico.

Gli effetti sono

• Riattivazione di muscoli positivi ai test KS

• Migliora il rendimento nei muscoli diminuendo le contrazioni muscolari inutili e aumentando la forza fisiologica

  • Diminuzione delle principali sindromi dolorose di natura Ascendente
  • Diminuzione di dismetrie funzionali
  • Diminuzione di bascule e torsioni di bacino
  • Non interferisce nel sistema autocompensatorio posturale
  • Fondamentale in fase post-operatoria del ginocchio e dell’anca.
  • Utile nelle sindromi algiche del mal di schiena

Gli effetti della terapia podo-posturale i senso sono evidenti da subito con i test muscolari, e già nei successivi 10 giorni anche dai dati rilevati da pedane baropodometriche, scanner 3d, misura frecce rachidee

 

 
Mostra di più

La nostra visita è detraibile

Equocenter è a tutti gli effetti un centro medico, pertanto le nostre prestazioni sono fiscalmente detraibili!

anche tu puoi entrare
nella famiglia EQUOCENTER